Su di me

English  Italian  Spanish

Michele Greci – Nato in Anacapri, si è diplomato brillantemente in Chitarra classica presso il Conservatorio “Morlacchi” di Perugia. Si è laureato poi in Discipline Musicali con indirizzo “Chitarra solista” a pieni voti. In veste di concertista ha suonato per molte e prestigiose Associazioni musicali, in Italia ed all’estero, nonché per la Radio Nazionale. Esperto di storia degli strumenti musicali, è socio fondatore della Associazione Paleografica Italiana, nata per la diffusione della Musica Antica. Ha scritto il primo saggio sulla Chitarra pubblicato dalla “Nuova Rivista Musicale Italiana” (ed. RAI), ed è autore di numerosi articoli e saggi su riviste specializzate. Ha collaborato per molti anni con l’ENEA nella ricerca di un metodo di indagine interferometrico non distruttivo per l’analisi, il restauro e la conservazione degli strumenti musicali. Ricercatore di acustica musicale applicata, ha ideato e costruito un nuovo tipo di Chitarra classica che, rappresentando di fatto una piccola rivoluzione nel campo della liuteria tradizionale, ha messo in fermento tutta la stampa internazionale. Un modello di tale Chitarra è stato donato a Sua Santità Giovanni Paolo II, che lo ha collocato nella Sua collezione privata. Nell’anno 2000, per i tipi della Fratelli Palombi Editori di Roma ha pubblicato una Storia della Chitarra, intitolata “Chitarra, storia e immagini” scritta in collaborazione con Carlo Carfagna. Nell’anno 2007 ha pubblicato una seconda “Storia della Chitarra” (Carish, Milano), con la collaborazione di Carlo Carfagna e Roberto Fabbri, libro che ha visto la seconda ristampa nel 2017. Dall’anno 2008 al 2013 è stato Direttore Artistico del settore Musica dell’Istituzione Palazzo Rospigliosi di Zagarolo e Direttore Artistico dell’Orchestra “Petrassi”. Nel tempo, Michele Greci ha presentato la sua chitarra in numerose importanti occasioni, sia in Radio che in numerose trasmissioni televisive. Tra le più recenti presentazioni pubbliche quelle al Falaut Campus presso l’Università di Salerno, e presso il Conservatorio di Benevento (ottobre 2014), al Fiuggi International Festival del 2016, dove ha anche ricevuto il “Premio per la Ricerca Liutaria”, al Conservatorio di Avellino (2017), all’Istituto Musicale “Boccherini” di Lucca, all’Istituto Musicale “Mascagni” di Livorno e al Liceo Musicale “Alfano I” di Salerno (2018), al XII Fiuggi Guitar Festival di Fiuggi (2018), in cui ha ricevuto il premio per la “Promozione della Chitarra”, al 27mo Guitar International Festival di Brno (Rep. Ceca, 2018), al Cremona Musica 2018 nonché al Sit-In di Chitarra 2018 di Potenza Picena. Nel 2018, dopo mesi di prove, ha realizzato in collaborazione con la antica Ditta GalliStrings di Napoli (fondata nel 1890), un determinante miglioramento delle corde per chitarra, le “Galli Genius Improved”. E’ titolare di cattedra di Chitarra presso il Conservatorio Statale “Domenico Cimarosa” di Avellino.